Sab. Ott 24th, 2020

Si apre la nostra avventura, viaggiatori fermi in cerca di idee o dinamici esploratori chiusi nelle mura del nostro tempo.

Che strano periodo che siamo costretti a vivere, abbiamo raggiunto impressionanti progressi nel campo della tecnologia, della medicina, stili di vita via via rivoluzionati, siamo ancora all’inizio; chissà quanto ancora potremo scoprire, carichi di idee, sogni e progetti che sposteranno ulteriormente la frontiera dell’impossibile.

Le rivoluzioni in campo medico

Tecnologia e medicina che si fondono per un obiettivo comune: studiare, comprendere ed adottare le giuste contromisure, nanotecnologie in grado di entrare nel nostro corpo per andare ad eliminare con una precisione chirurgica malori fino a tempo prima incurabili. Tutto nasce nel dicembre del 1959; negli States viene infatti immaginata per la prima volta la possibilità di manipolare singoli atomi, di entrare nell’essenza stessa del nostro essere per poter correggere e migliorare il nostro corpo, Il fisico in questione è Richard Feynman a cui successivamente verrà assegnato il Nobel per la fisica. E’ l’alba delle nanotecnologie in campo medico, oggi con “sonde” in scala nanometrica studiamo il comportamento degli organi durante il loro funzionamento.

Le nuove frontiere nelle telecomunicazioni

L’ultima, in grado di sconvolgere tutto ciò che ci circonda, è certamente il 5G – la nuova generazione delle connessioni, non una mera evoluzione ma una completa rivoluzione.

La stessa infatti, promette di rivoluzionare le nostre vite, qualsivoglia oggetto che ci circonda sarà infatti connesso e pronto ad eseguire ogni nostro comando, dalle interazioni con le protesi artificiali di nuova generazione alle smart home, dalle auto autonome in grado di riscrivere la mobilità, all’abbattimento delle difficoltà di copertura, un mondo interconnesso, più veloce, più ecologico e più efficiente. Una scoperta che molti definiscono epocale e che pare proprio non avere limiti.

Stop alle barriere linguistiche

Traduttori simultanei intelligenti; una scoperta degna dei migliori film di fantascienza, parliamo infatti di una delle rivoluzioni che promette di cambiare il mondo, dispositivi interconnessi, in grado di capire e tradurre centinaia di lingue simultaneamente, una scoperta che promette di abbattere i muri linguistici e le difficoltà tutt’ora presenti per chi viaggia all’estero.

Tutto bene dunque?

Se da un lato assistiamo a nuove scoperte e nuove frontiere su svariati campi, dall’altro dobbiamo vivere una realtà purtroppo non così entusiasmante, dall’oscurantismo che avanza nell’attuale panorama politico ad un nuovo tracollo economico nell’area Euro. Come fermare tutto questo? Né lo scrivente né un qualunque arguto lettore può dare una secca risposta, su un punto siamo d’accordo: la nostra arma deve essere la competenza;

Buon viaggio a tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *